Cosa facciamo

Condividi!
  • 3
    Shares

3° edizione udine free bike

La terza edizione della Udine Free Bike, a differenza dello scorso anno,  si è svolta in una bellissima giornata di settembre, abbiamo riproposto lo stesso percorso della scorsa edizione in quanto , per le avverse condizioni meteo,non era stato possibile percorrerlo interamente. Partenza sempre  dal parco di San Osvaldo, passaggio per il centro città e sfruttando le piste ciclabili, abbiamo attraversato Cavalicco e Feletto, Colugna, Parco del Cormor con sosta e ristoro. Dopo il rientro, presso il chiosco  del Parco di San Osvaldo, pasta party e simpatiche premiazioni al gruppo più numeroso, al partecipante più giovane, più anziano, alla bici più estrosa, ecc.

La manifestazione si è svolta in un contesto di aggregazione, allegria e spensieratezza dove le persone con disturbo mentale, insieme ad operatori, volontari, famigliari eciclisti amatoriali hanno fatto un altro passo verso l’integrazione sociale  facendosi conoscere e contribuendo così ad abbattere i pregiudizi che da csempre accompagnano la malattia mentale.

La prima edizione è stata sperimentale con la partecipazione delle persone afferenti ai servizi del Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze e da operatori e famigliari. La seconda edizione, aperta a tutta la popolazione, è stata penalizzata dalle condizioni atmosferiche. La terza edizione è stata penalizzata da imprevisti logistici ed organizzativi che ci hanno impedito di pubblicizzare l’evento . Ogni anno aggiungiamo esperienza cercando di imparare dagli errori per migliorarci, per le prossime edizionici proponiamo di trovare nuove collaborazioni con altre Associazioni di volontariato e contributi da Aziende per implementare le risorse così da migliorare la parte logistica.

Un ringraziamento speciale và a tutti i volontari di Trallallà che si sono messi a disposizione dell’organizzazione , agli operatori dei servizi dei dipartimenti di Salute Mentale e delle Dipendenze, all’ASD Ciclo Asssi Friuli e alla Cooperativa Sociale Cosmo. Grazie a Eleonora Meloni, consigliere Comunale, che ha dato il suo indispensabile contributo alla buona riuscita dell’iniziativa.

Il Presidente

Massimiliano Goberti

 

2° memorial William Passon

Dopo la 1° edizione 2017, svoltasi al tennis garden di Pasian di Prato, quest’anno l’associazione Trallalla ha organizzato la seconda edizione del memorial WILLIAM PASSON con un torneo di calcio a 7 giocatori, nel quale si sono cimentate 12 squadre. Oltre al torneo, dalle ore 16 alle ore 18, si è giocato un triangolare per esordienti.

24 settembre 2017

Si è tenuta oggi, domenica 24 settembre, la seconda edizione della pedalata ecologica e turistica che dal parco di Sant’Osvaldo ha attraversato per 24 chilometri il cuore della città, dei quartieri e dei paesi limitrofi, arrivando a toccare anche il comune di Tavagnacco per poi rientrare nel capoluogo friulano

11 giugno 2017

Abbiamo contribuito ad organizzare il 1° Memorial WILLIAM PASSON insieme alla mamma Nichea ed ai suoi amici più cari come Alessio, per ricordarlo e per dare occasione a tutti quelli che lo conoscevano di ritrovarsi e di ricordarlo in una giornata di sport e allegria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


2016

Telethon 3 e 4 dicembre

“Staffetta Telethon 24 per un’ora” L’Associazione ONLUS Trallallà FVG ha voluto manifestare la sua
solidarietà iscrivendo una squadra alla manifestazione. Per ogni chilometro corso dalla squadra, lo
sponsor principale, ha donato cinque euro alla Fondazione Telethon.

 

Il giardino dei sensi

Il 21 maggio 2016 abbiamo allestito “Il giardino dei sensi”: occasione artistica per stimolare i vostri 5 sensi e lasciare libertà al vostro sesto senso… l’immaginazione. Sorseggiare del buon vino stuzzicando un grissino al prosciutto, odorare il profumo dei fiori, osservare artisti mentre creano le loro opere ascoltando musica di sottofondo in una corte nel centro di Udine. Questa è stata l’atmosfera dell’evento, che oltre a sensibilizzare, ha permesso di raccogliere fondi per l’associazione.

Qui la pagina dell’evento

1° Udine Free Bike

UDINE FREE BIKE 2016 - Tutti in sella. Liberi di pedalare.Il 25 aprile, al parco Sant’Osvaldo, è partita la prima Udine Free Bike. In forma limitata a 250 partecipanti, tra cui molti utenti dei servizi della salute mentale. I 14 km del tracciato sono stati percorsi dalle ore 10 e, dopo una pausa intermedia, conclusi per mezzogiorno col ritorno al parco con un pranzo offerto.

2015

Mercatino di Natale

Il 27-28-29 novembre abbiamo partecipato al Mercatino di Natale di Pradamano organizzato dal Comune e la Proloco. Venerdì 27 abbiamo invitato il vergognosissimo Galantini che con il suo “Aperitivo Vergognosissimo” ha intrattenuto i visitatori con la sua comicità e nello stesso tempo ci ha dato l’occasione di presentarci ufficialmente al pubblico. Abbiamo sfruttato l’occasione, dataci dal Comune in questi tre giorni, per farci conoscere e per iniziare il nostro percorso di sensibilizzazione a favore del disturbo mentale. Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito con una donazione e che credono in noi ed in questa iniziativa. Grazie anche a chi ha mosso critiche costruttive che ci permetteranno di migliorare la nostra comunicazione.

Allo stadio
con Trallallà

Quest’anno, per la stagione calcistica 2015-16, l’Associazione ha voluto sostenere un progetto, già attivo dal 2009, che si inserisce nell’ambito delle attività riabilitative gestite dal CSM Udine Nord.
L’iniziativa partita nel 2009 ha coinvolto inizialmente 4-5 utenti formando un gruppo che di stagione in stagione è aumentato e che al momento conta 13 persone. In origine, le risorse, in termini umani (operatori) ed economiche (costo abbonamento), hanno consentito una buona riuscita del progetto.
Da quest’anno l’esiguità di tali risorse ha rischiato di impedire il proseguo dell’iniziativa. Trallallà è riuscita, grazie alla sensibilità di chi ha donato, a dare un piccolo contributo economico. Avremmo voluto essere più concreti ed dare un maggiore sostegno ma contiamo di farlo per il prossimo campionato.

Le patate
per “fare Trallallà”…

…finalmente, dopo 3 mesi di lunga attesa, mercoledì 2 Settembre gli utenti dei Centri Salute Mentale di Udine Nord e Cividale hanno raccolto quasi 2 quintali di patate della varietà Kennebec che Trallalla ha distribuito in cambio di una piccola donazione.

Cosa avevano di particolare?

Sono state seminate, curate e raccolte dagli utenti con le proprie mani, dopo averle seguite dalla semina alla raccolta rendendole al 100% biologiche, non hanno subito nessun trattamento chimico tanto che le dorifere che le hanno infestate nel periodo più caldo sono state tolte a mano una ad una…

Chi ci ha dato questa opportunità?

L’Azienda Agricola Ro.Sa, di proprietà di Roberta e Sandra Tonello, che ha messo a disposizione e preparato per la semina un piccolo appezzamento di terra. Con l’appoggio logistico e la supervisione del Sig. Bruno Tonello, l’indispensabile aiuto di Arnaldo Pizzolini e Roberto Zamaro per la preparazione del terreno, Davide Lavaroni per la ricalzatura e l’immancabile partecipazione di Luciano Chilò e Dino Zompicchiatti .

Le Mele
Per “fare Trallallà”

Sempre l’Azienda Agricola Ro.Sa ha riproposto un’iniziativa già presentata la scorsa estate mettendo a disposizione un meleto di sua proprietà e affidando la raccolta delle mele agli utenti dei due centri. Al termine della raccolta, in prossimità del meleto e del campo di patate, è stata organizzata una grigliata con tutti i protagonisti per completare la giornata e farla diventare un esempio di aggregazione e condivisione.

“Tutti in vela”

Abbiamo partecipato alla giornata conclusiva della manifestazione “tutti in vela” organizzata dall’Associazione “Mitico Arpège” di Udine.

Per i dettagli visitate la pagina “collaborazioni”

Le Castagne
per “fare Trallallà”

Giovedì 22 Ottobre abbiamo organizzato una giornata per raccogliere castagne invitando gli utenti dei CSM di Udine Nord e Cividale e gli ospiti delle residenze di Manzano e Pagnacco. Eravamo un bel gruppo e abbiamo raccolto tante castagne.


Condividi!
  • 3
    Shares