Perché…

Condividi!

…Perché nello svolgere la nostra professione ci troviamo quotidianamente di fronte a limiti che ci impediscono di perseguire con successo il nostro obbiettivo di integrazione sociale.
I limiti si presentano in termini di “stigma”, nato e ancor oggi alimentato da un infondato pregiudizio, ed insufficienti risorse umane ed economiche. Abbiamo maturato l’esigenza di tentare di superare questi limiti contribuendo alla demolizione del pregiudizio che da sempre circonda la malattia e cercando una strada che permetta l’integrazione delle risorse implementandole.

Da sempre lo stigma, che riguarda la malattia mentale, viene alimentato da un pregiudizio infondato. L’unica soluzione per farlo sparire è arrivare alla consapevolezza che di pregiudizio si tratta e quindi di qualcosa non basato sui fatti ma su idee preconcette.

Dobbiamo favorire una libera comunicazione, aprendo un dialogo costante e mettendo in relazione le persone. Solo con la relazione la malattia si affronta nella sua duplice faccia: reale e sociale. Si prendono così in causa, assieme ai sintomi e alle manifestazioni morbose, i pregiudizi, le paure e le diffidenze che ancora la circondano e l’alimentano.

Nel nostro piccolo e come minoranza non presumiamo di vincere il pregiudizio ma di riuscire a convincere…

e… sarebbe già una vittoria!

 

Trallallà FVG Onlus nasce per favorire l’integrazione sociale delle persone con disturbo mentale.

Vogliamo ottenere questo obiettivo attraverso una serie di attività e iniziative concrete da mettere in campo nel corso del tempo. Nello specifico, abbiamo delineato la nostra mission come segue.

  • Svolgiamo attività di sensibilizzazione sulla possibilità di vivere una vita quotidiana equilibrata pur soffrendo di un disagio mentale, in contrasto all’emarginazione, al pregiudizio e allo stigma presenti.
  • Promuoviamo iniziative che favoriscano una socialità positiva, attraverso il sostegno volontaristico ed economico a eventi ludico sportivi e a iniziative che accrescano l’autonomia personale.

L’informazione in tale campo è fondamentale. Trovi un approfondimento sullo stigma e sul pregiudizio nella salute mentale su Saluteinternazionale.info, mentre per il tema del disagio mentale, vedi gli articoli su Andrkronos e Il Fatto Quotidiano

Il nome dell’Associazione nasce dopo aver conosciuto l’Associazione “Mitico Arpège” che da anni si mette a disposizione per avvicinare gli utenti afferenti ai centri di Salute Mentale del FVG al mondo della vela. Trallallà era un canto celtico propiziatorio cantato dai pescatori bretoni  prima di salpare con le barche verso il largo per esorcizzare i pericoli del mare…

Qui sotto trovi il video dell’inno:

 

 

 


Condividi!